Friday, December 19, 2008

Le Recite Natalizie?? Che Dramma...


Come avevo scritto in un altro post, tutto il mondo è un paese. Sia nei gruppi di sostegno Americani che in quelli italiani, tutti i genitori si trovano in difficoltà ad affrontare le recite Natalizie. Ciò che dovrebbe essere l'occasione per vedere i nostri figli travestiti che cantano come degli angioletti diventa un incubo.

*Perchè?*
1. E' già difficile imparare il linguaggio quotidiano, figuriamoci una canzone...o cinque;
2. Se siamo veramente fortunati non aggiungono una canzone in Inglese (anche se per me andrebbe molto meglio);
3. Le maestre non comunicano con i genitori in maniera che una mamma possa preparare il figlio al meglio per fare in modo che possa cantare insieme al gruppo;
4.Alla fine...chi è che soffre? Il bambino sordo che si sente escluso, e noi come genitori che siamo massacrati per non aver fatto abbastanza ancora una volta.

Da quando Jordan portava gli apparecchi acustici fino all'anno che ha cominciato a portare l'impianto cocleare, non ha MAI partecipato totalmente (con sorriso) ad una recita scolastica. Quando però c'era qualche balletto (sì, lui è nato per ballare) era il migliore di tutti. Ad un certo punto, siccome l'italiano anche per me era una tragedia, gli ho consigliato di far finta di dire la parola "Watermelon" durante le canzone, almeno poteva sembrare che cantasse. Lo sò...patetico, ma non sapevo cos'altro fare...Dramma totale. Vi giuro che da quando ha messo quel processore ed ha iniziato a sentire molto meglio, è diventato un'altro bimbo.

Durante il concertino della quarta elementare, l'insegnante di musica lo ha fatto stare in piedi accanto a lui per dirigere il coro. Jordan non solo stava lì a dirigere, ma teneva una mano sulla chitarra mentre l'insegnante suonava...e da lì è nato il suo amore per la chitarra. Abbiamo deciso di mandarlo ad una scuola media con specializzazione musicale, ed ecco Jordan al suo concerto di chitarra di ieri...tranquilli, le cose migliorano sempre. *smile*
(ok, so che quì non si vede niente, ma ho dei problemi tecnici e Blogger non mi fa scaricare i miei video...sto cercando di sistemarlo, poi installerò il video del maestro Jordan)




Nel frattempo vi presento Elliot, un bimbo sordo che porta l'impianto cocleare bilaterale...

2 comments:

stefania said...

ciao jodi ... come va ??

sto cercando di capire come funziona il tuo blog ... sono un pò impedita .... sono stefania alisa jata !!!

che dire delle feste di natale ... dai pensiamo che potrà solo migliorare ....però hai pienamente migliorare

Jodi Cutler Del Dottore said...

Ciao Stefania!!!!!
Sono contenta di vederti qui. Spero che sei più tranquilla e che le cose vanno bene...Poi ne parleremo di questo mappaggio! Un abbraccio, Jodi
PS. Sei stata proprio brava *smile*